login
registration

Le acque termali della Val d’Elsa

Le Caldane

Le acque termali della Val d'Elsa

Luogo: Colle di Val d’Elsa

 

Data/periodo: IV-III secolo a.C.; restauro V secolo d.C.

Descrizione: Le acque termali, fin dai tempi antichi, venivano utilizzate dall’uomo principalmente per il trattamento, il benessere del corpo e rilassamento mentale. Esse erano anche usate per scopi medici, per curare irritazione cutanea o escrezioni della pelle. Al tempo dei Romani, queste acque termali erano principali punti d’incontro tra persone di alta importanza politica. Dal punto di vista chimico, queste acque sono particolari, perché costituite da materiale alcalino, composto da zolfo, ferro, iodio ed elementi di calcio; questi minerali sciolti nell’acqua sono la causa dello speciale beneficio per cui sono famosi. Inoltre, durante il percorso sotterraneo, l’acqua viene a contatto con le rocce, che la mineralizzano, facendole acquistare le proprietà chimiche e fisiche che la rendono terapeuticamente attiva. Un esempio di queste acque termali lo abbiamo a Gracciano, una frazione di Colle di Val d’Elsa. Esse hanno proprietà terapeutiche e sono conosciute fin dai tempi degli Etruschi-Romani. Le terme, chiamate “Le Caldane” dalla popolazione del luogo, furono distrutte dall’esercito senese nel 1260 circa, ma sono state restaurate nella metà del ‘400 circa. Esse sono alimentate dal fiume Elsa, quest’ultimo a sua volta alimentato da altri corsi d’acqua della Val D’Elsa. Ancora oggi sono utilizzate, soprattutto dalla popolazione del posto, durante la stagione estiva. L’ambiente delle Caldane è particolare per la sua caratteristica di mantenere la temperatura dell’acqua molto bassa (20 gradi circa), nonostante l’aumento di quella ambientale, durante il periodo estivo. Un altro esempio della presenza di acque termali nella zona della Val d’Elsa, è la Lisciata, anche questa situata a Colle di Val d’Elsa. Essa, un tempo, era utilizzata come fonte termale, ma nel corso dei secoli ha subito una trasformazione, dovuta allo sfruttamento delle sue acque da parte delle fabbriche, che l’hanno resa inutilizzabile dal punto di vista termale. Queste sono le uniche due fonti termali situate nella Val d’Elsa.

Webgrafia: I benefici dell’acqua termale, A.Me. Academy, Cosenza, 2013; Wikipedia, s.v. “Le Caldane”

Autori scheda: Kevin Aliu, Davide Faillaci, Gabriel Panti, Gianluca Riccucci, Istituto Roncalli Poggibonsi

 

invia ad un amico Stampa
  • Dove si trova sulla mappa
  • Il corso del fiume...

    Luogo: Val d’Elsa Comune:

     

    Mulino delle Vene...

    Luogo: Le Vene, Gracciano Comune:

     

    Mulino Il Moro...

    Comune: Colle di Val

  • Le Caldane...

    Comune: Colle di Val

     
      • Le Caldane
      • Il corso del fiume...

        Luogo: Val d’Elsa Comune:

         

        Mulino delle Vene...

        Luogo: Le Vene, Gracciano Comune:

         

        Mulino Il Moro...

        Comune: Colle di Val

      • Le Caldane...

        Comune: Colle di Val